LA SALUTE DELLA POPOLAZIONE A ROMA E NEL LAZIO 2010-2012

Frequenza di patologie

Introduzione

L’importante cambiamento demografico osservato in questi ultimi decenni ha comportato il mutare dei bisogni di salute della popolazione. In particolare l’aumento dell’aspettativa media di vita ha condotto ad una crescente esposizione della popolazione alle patologie croniche degenerative invalidanti. Assume dunque un ruolo rilevante la disponibilità di strumenti che consentano di misurare con tempestività e affidabilità la variabilità geografica e l’andamento temporale della prevalenza delle malattie croniche sia per valutare lo stato di salute della popolazione e per fornire indicazioni utili per la programmazione sanitaria. Inoltre, l’identificazione dei soggetti affetti da una patologia nella popolazione di un’area geografica, congiuntamente alla disponibilità di tutte le informazioni sanitarie e anagrafiche, può consentire la promozione e la valutazione della qualità dei processi assistenziali.


Nell’ambito delle patologie croniche sono state stimate, per ASL e distretto sanitario del Lazio, le prevalenze del diabete mellito e della broncopneumopatia cronico-ostruttiva (BPCO).


Le persone affette da patologia sono state identificate integrando i dati di diversi sistemi informativi sanitari (ricoveri ospedalieri, prescrizioni farmaceutiche, esenzioni ticket per patologia) e ricorrendo ad approcci standardizzati per sviluppare la definizione di caso. Sia per il diabete sia per la BPCO sono stati utilizzati algoritmo “a priori”, ovvero che utilizzano, per identificare i soggetti con patologia nei singoli archivi utilizzati, una definizione di caso desunta dalle esperienze riportate in letteratura e dalle conoscenze sviluppate presso il Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale del Lazio (DEP) sul tema. La popolazione in studio è stata, per entrambe le patologie, ricavata dall’archivio degli assistiti nella Regione Lazio.


Per ogni patologia, separatamente per gli uomini e per le donne, sono presentate:


LA SALUTE DELLA POPOLAZIONE A ROMA E NEL LAZIO 2006-2009